Connect with us

Kik visitors

Un dramma solito sui rapporti padri-figli. Il proiezione ha ottenuto 1 candidatura agli European pellicola Awards, 1 candidatura a Goya, per Italia al garage Office Falling – scusa di un padre ha incassato 124 mila euro .

Un dramma solito sui rapporti padri-figli. Il proiezione ha ottenuto 1 candidatura agli European pellicola Awards, 1 candidatura a Goya, per Italia al garage Office Falling – scusa di un padre ha incassato 124 mila euro .

Willis Peterson, un sorpassato adulto rabbioso e un po’ amnesico, vive soltanto sopra una azienda agricola isolata. Inclinazione sentimentale da degradamento vecchio, Willis ausilio dal prodotto John, migliorato con lui nella azione rurale e ‘volato’ sopra California, se vive col adatto accoppiato, Eric, e la figlia adottiva, M¶nica. Tuttavia le buone intenzioni di John, manovratore d’aereo per suo agiatezza nel famiglia docile, si scontrano velocemente col temperamento retrogrado e ostinato di Willis, affinche non ha nessuna volonta di abdicare alle sue abitudini e non perde pretesto per annientare il fanciullo. Verso inveire non solitario la malanno bensi John resiste. Sviluppato e indolente al disprezzo del padre, lo affronta un’ultima turno precedentemente del permesso chiusa.

Ipocrita confidenziale restio ai blockbuster, al minimo fino a Il padrone degli anelli cosicche lo rivela al ingente pubblico nel indicazione di Aragorn, Viggo Mortensen debutta alla regia allargando l’orizzonte delle sue inclinazioni.

Descrizione, istantanea, versi, musica, l’attore pratica tutte le discipline col medesimo rigidita delle sue impresa. La sua autografo una sorta di percorso cool che gli permette di ritirarsi dalla sua fascia di confort e prendersi dei rischi maniera mediante Falling, ‘film d’attore’ in quanto avanza a causa di analogie intime senza contare risiedere subito autobiografico.

Capito la imbrunire della trapasso di sua origine e ispirato ai suoi ricordi d’infanzia, Falling racconta la catastrofe di umanita cosicche rifiuta di stare con la stessa costanza per mezzo di cui rifiuta di morire. Ignorato anni anzi dalla compagno, verso cui eta inetto di presentare una sincera cautela, Willis ha rotto la sua vitalita e si reso ripugnante al ripulito, durante cui residenza appena immissario forte. Nell’America di Trump, incarna una delle parti di un infinito discordia dottrinale, quella conservatrice e in se xenofoba. L’altra, quella relazionale e umana, innovatore e liberale, ha il faccia fermo di conveniente prodotto affinche cattura una rappacificazione irrealizzabile. La apertura entro loro e tra le paio Americhe si allarga fino per partire sopra veicolo una malore di incomprensioni.

Coi suoi numerosi flashback, il lungometraggio fa voce a una persona di tormento, mettendo per gara coppia mascolinit incompatibili, due spettri affinche si cercano e si incontrano privato di vedersi. Il padre perduto negli abissi del opportunita e irriducibile al puro, il ragazzo considera i lati migliori della realt e tenta angosciosamente di avvicinare il madre e di ricomporne il direzione. Intimamente un spazio di segreti e non detti, l’uno non pu² impedirsi di assaltare regolarmente l’altro giacche resiste impassibilmente.

Viggo Mortensen tiene a causa di s il ruolo del fanciullo a cui conferisce una dimensione impressionante, un mlange di tenerezza e potenza (in)quieta, appresa nel cinematografo di David Cronenberg, dove il passato afflitto e violento del suo attore risorge poco a poco furbo per ingoiare il cittadino esempio e affidabile (per History of Violence). Ed precisamente la crudelt cronenberghiana verso estinguersi al adatto pellicola, tipico e molto pedante. Mortensen non ha la maltrattamento interno del direttore canadese e non scappa ai clich.

Pellicola giusto e pretto, Falling custodia per Lance Henriksen complesso il rabbia di un patriarca tirannico affinche erutta, insulta, delira. ˆ sul adatto aspetto elemento e lento le rughe verticali affinche lo graffiano cosicche scorre la tossicit di una relazione dipendenza. All’aperto da quel figura, Falling scivola furbo a schiantarsi durante una arlecchinata di se uguale. ˆ innanzitutto la seconda met del film verso non agire, indecisa sulla ‘pista’ da rubare e circa cui umiliare.

In giro alla accomodamento di paio attori straordinari giacche apportano ai loro rispettivi personaggi un’inconsolabilit escludendo piacere, Falling soffre un’articolazione schematica e una ripetitivit di intenzioni, collezionando lunghe scene conflittuali. Una antagonismo di nervi che avanza passiva, svolgendo un dramma affabile decisamente programmatico e probabile. Prevedibilit perche non risparmia nemmeno il manipolazione dell’omosessualit , per cui Mortensen ha il pi¹ ingente rispetto pero non altrettanta creativita, dimorando nel luogo ordinario e prescindendo dalle sfumature.

Nel caso che Falling non dice assenza di nuovo sulla mascolinit e la sua movimento, abbondante individuo latente dietro la scusa di emanazione, a mantenersi arpione una volta il ‘gioco restio’ di Viggo Mortensen, impenetrabile e enigmatico mentre elemosina al intricato del conveniente valoroso un resto d’amore a causa di rispondere all’aggressivit ondulazione del caposcuola. ?

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Advertisement

Must See

More in Kik visitors